Dottore Riccardo Riccardi

Chiama: 347 9604741
email: riccardo.riccardi1951@gmail.com
Dottore Riccardo Riccardi
Menù
Vai ai contenuti
Specialista in Chirurgia Generale e Toracica
Esperto in Proctologia e Perineologia,
già Responsabile della
Unità Operativa Dipartimentale
di Proctologia e Pelviperineologia
del Dipartimento Chirurgico Di Ravenna
AUSL della Romagna e del
Centro del Pavimento Pelvico
“A. Carriero-L.Spreafico “
( Vedi Curriculum Vitae )
Il Dott. Riccardo Riccardi, si occupa da molto tempo della gestione delle patologie anorettali e perineali ed è pertanto in grado di provvedere all’inquadramento diagnostico delle proctopatie sia di tipo organico che funzionale (malattia emorroidaria e prolasso rettale, sepsi anali e perianali, fistole anali e sacrococcigee, ragadi e neoformazioni anorettali di vario genere, defecazione ostruita ed incontinenza anorettale, ecc...) mediante l’esecuzione di una visita proctologica specialistica completa eventualmente perfezionata da un percorso diagnostico strumentale dedicato (perineografia, manometria anorettale, ecografia trans-anale con sonda rotante 3D, ecc..).
Al termine del percorso diagnostico verrà proposto il trattamento indicato che, a seconda dei casi, potrà essere conservativo, riabilitativo o parachirurgico/chirurgico. Le procedure parachirurgiche (legatura elastica, trombectomia, escissione laser di condilomi e neoformazioni varie, ecc..) vengono generalmente eseguite in via ambulatoriale con eventuale ricorso all’anestesia locale. In caso di indicazione ad un trattamento chirurgico vero e proprio verrà proposta una terapia selezionata per il singolo paziente (tailored-surgery) mediante l’esecuzione delle più recenti e svariate tecniche specialistiche (prolassectomia sec. Longo, STARR, mucopessia – mediante svariati devices: ERODE, THD, HPS. ecc.. -, fistulectomia, sfinterotomia, posizionamento di protesi antiincontinenza con sphinkeeper, ecc..) per l’espletamento delle quali si provvederà ad un ricovero in Casa di cura convenzionata. Nel caso di rilevazione di una Sindrome Perineale Complessa, costituita da patologie perineali multiple, sarà possibile programmare un trattamento multidisciplinare mediante l’intervento di professionisti collaboratori (Uroginecologi), anche attraverso l’esecuzione di interventi chirurgici sequenziali o combinati, volti a correggere globalmente le diverse alterazioni anatomiche perineali.

Coordinatore della “ U.C.P. Romagna “
Unità di Colonproctologia certificata dalla S.I.U.C.P.
(Società Italiana Unitaria di Colonproctologia)
(Per informazioni sui Centri UCP accreditati)
Vedi link: Siucp.org
Presta attualmente la propria opera di specialista presso un complesso di Centri sanitari privati (FA RA LU CE) dislocati nel territorio romagnolo presso i quali è possibile prenotare direttamente un appuntamento.
I riferimenti utili sono i seguenti:
Casa di cura
Domus Nova
Via Pavirani 44
48121 - Ravenna

Centro medico
Demetra
Via Giardini 11
48022 - Lugo ( Ra
Casa di cura
Malatesta Novello
Via Renato Serra 2
47521 - Cesena ( FC )

Astrea
Medical Center
Via Malpighi 126
48018 - Faenza ( Ra )

Il Dott. Riccardi riceve su appuntamento presso:
- Astrea Medical Center di Faenza il Sabato e Lunedì mattina (Tel.0546 623918) info@astreasrl.it    www.astreasrl.it  Fax 0546 623911
- Centro medico Demetra di Lugo il Giovedì mattina (Tel. 0545 20113)  info@ambulatoridemetra.it  www.ambulatoridemetra.it  Fax 0545 20377
- Casa di Cura Domus Nova di Ravenna il Lunedì pomeriggio (Tel. 0544 508311) domusnova@domusnova.it  www.domusnova.it  Fax 0544 464304
- Casa di Cura Malatesta Novello di Cesena il Venerdì pomeriggio (Tel.0547 370711) info@malatestanovello.it  www.malatestanovello.com  Fax  0547 22336
Il Dott. Riccardo Riccardi puo' essere contattato al numero 347 9604741 oppure all'e-mail: riccardo.riccardi8@tin.it
Curriculum Formativo e Professionale
Il Dott. Riccardo Riccardi:
Ha acquisito il Diploma di Maturità Scientifica presso il Liceo scientifico Fulcieri Paolucci de’ Calboli di Forlì nel Luglio del 1970, iscrivendosi poi alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna, nell’autunno dello stesso anno. Si è laureato con la votazione massima di 110/110 e lode in Medicina e Chirurgia presso la suddetta Università il 15/02/1977 discutendo una tesi sperimentale sotto la guida del Chiar.mo Prof. G. Frizzera
Ha acquisito l’Abilitazione Nazionale all’esercizio professionale nella sessione dell’anno 1977.
Dal 8/07/1977 è iscritto all’Albo dell’Ordine dei Medici della Provincia di Forlì.
Dopo la Laurea ha frequentato la Divisione di Chirurgia Generale dell’Ospedale Maggiore di Bologna diretta dal Prof. G. Mattioli, presso la quale ha anche espletato, dal 01/09/1977 al 28/02/1978, il Tirocinio Pratico Ospedaliero in Chirurgia Generale riportando il giudizio di “Ottimo”.
Ha prestato servizio dal 20/06/1978 al 04/09/1978 presso l’Ospedale P. Angioloni di S.Piero in Bagno ( Fo ), quale Assistente chirurgo incaricato.
Ha prestato servizio dal 04/09/1978 al 1995 presso l’Ospedale degli Infermi di Pavullo (U.S.L. 18, poi AUSL di Modena) inizialmente quale Assistente chirurgo incaricato e poi di ruolo e, dal 30/12/1986 quale Aiuto corresponsabile ospedaliero T.P. di ruolo (salvo per il periodo che va dal 29/04/1991 al 28/12/1991 per l’espletamento di incarico di Aiuto corresponsabile ospedaliero di Chirurgia Generale a tempo pieno presso l’Ospedale di Faenza).
Durante questo periodo:
  • - ha conseguito il titolo di specialista in Chirurgia Generale diplomandosi presso la suddetta Scuola di Specializzazione dell’Università di Modena diretta dal Prof. P.Casolo il 27/10/1984 con la votazione di 70/70
  • - ha conseguito il titolo di specialista in Chirurgia Toracica diplomandosi presso la suddetta Scuola di  Specializzazione dell’Università di Modena diretta dal Prof. Lodi il 14/10/1989 con la votazione di 50/50
  • - ha frequentato, a varie riprese dal 1982 al 1984, la Divisione di Urologia dell’Ospedale S.Agostino di Modena allora diretta dal Prof.G. Zanetti a scopo di perfezionamento in tecniche endoscopiche ed operatorie urologiche
  • - dal Settembre ’93 ha ricevuto la responsabilità del Modulo organizzativo “ Ambulatorio di Urologia ed endoscopia urologica “
  • - ha frequentato nel 1987 la Scuola Italiana di Senologia e successivamente, a varie riprese, l’Istituto dei Tumori di Milano diretto dal Prof. U. Veronesi a scopo di perfezionamento in patologia e tecniche operatorie senologiche
  • - ha conseguito l’Idoneità Nazionale a Primario di Chirurgia Generale nella sessione del 1987
  • - ha svolto attività di Docenza presso la Scuola I.P. dell’Università di Modena, sede distaccata di Pavullo, dal 1980 al 1995, tenendo prevalentemente i Corsi di Anatomia Umana e Patologia Chirurgica.
Ha prestato servizio dal 01/11/1995 presso il Presidio Ospedaliero di Faenza  – AUSL di Ravenna – U.O. di Chirurgia Generale,
con certificazione di Struttura complessa quale Dirigente di I° livello di fascia A e dal ‘99 a tutt’oggi quale Dirigente medico di Chirurgia Generale a tempo indeterminato.
Durante questo periodo ha frequentato a varie riprese e nel corso di diversi anni numerosi Centri italiani ed esteri per stages di perfezionamento in tecniche chirurgiche avanzate in colonproctologia.
Dal 1997 è stato referente dell’Ambulatorio di Colonproctologia dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale del Presidio Ospedaliero di Faenza, AUSL di Ravenna.
Nell’ambito degli incarichi di natura professionale di alta specializzazione riconosciuti dall’Azienda, dal 1/1/’97 si è occupato della chirurgia della mammella e della chirurgia proctologica, all’interno della Unità Operativa di Chirurgia Generale del Presidio Ospedaliero di Faenza, AUSL di Ravenna.
Dal 31/12/2001 è stato Responsabile della “Struttura Semplice di Colonproctologia e Pavimento pelvico“  all’interno del Presidio Ospedaliero di Faenza, AUSL di Ravenna.
Dal 2005 è stato coordinatore della Unità di Colonproctologia (U.C.P.) di Faenza accreditata dalla S.I.U.C.P.
( Società Italiana Unitaria di Colonproctologia ).
Dal 2005 ha svolto funzioni di Primario Chirurgo vicario presso l’U.O. di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Faenza – ASL di Ravenna.
Durante questo percorso ha prodotto svariati contributi nelle diverse aree di attività connesse con la propria vita professionale:
-attività chirurgica
-attività scientifica ( didattica, di formazione, di aggiornamento, ecc.. )
-attività organizzativo-gestionale.
- Attività chirurgica:
ha partecipato durante l’arco della propria carriera a molte migliaia di interventi chirurgici nell’ambito della Chirurgia Generale e di varie branche specialistiche eseguendo personalmente come primo operatore oltre 6000 casi relativi alla chirurgia Generale, urologica, vascolare, senologica e colonproctologica, secondo tutte le possibili modalità esecutive: interventi di chirurgia aperta e laparoscopica, in anestesia locale e generale, in urgenza ed elezione, in regime di ricovero ordinario e di day-surgery  per lo specifico percorso formativo e l’ esperienza maturata ha ricevuto attestato di particolare perizia in chirurgia senologica e proctologica nell’ambito degli incarichi di natura professionale di alta specializzazione riconosciuti dall’Azienda di Ravenna.
Per i contributi personali nell’ambito della chirurgia colorettale viene accreditato quale referente esperto per la Chirurgia rettale e laparoscopica avanzata nell’ambito dell’ AUSL di Ravenna relativamente al gruppo di Funzioni chirurgiche di II° livello trasferibili definite all’interno del Protocollo d’intesa tra le Unità Operative di Chirurgia Generale prodotto nel 2004.
- Attività scientifica ( didattica, di formazione e di aggiornamento ):
ha costantemente svolto funzioni di docenza presso la Scuola Infermieri Professionali dell’Università di Modena dal 1980 al 1995 tenendo principalmente i Corsi di Anatomia Umana e di Patologia Chirurgica.
Ha partecipato a numerosissimi Convegni ECM di interesse chirurgico relativamente a varie branche della Chirurgia Generale.
Ha  partecipato a svariati Congressi di chirurgia specialistica in qualità di relatore o moderatore fra i quali cita:
“La Chirurgia in day Surgery“ Faenza -  Class Hotel, 26 Ottobre 2002 – Relatore.
“Le Emorroidi. La terapia ed il nursing“ – Aula Magna Presidio ospedaliero di Ravenna, 15 Maggio 2003     - Relatore.
“Terapia della Patologia emorroidaria. Stato dell’arte e presentazione di una nuova tecnica chirurgica:       DGHAL“  
    Ravenna -  Hotel Cappello, 4 Marzo 2006 – Relatore.
“Le patologie del Pavimento Pelvico“ Linee guida diagnostiche.
  Ravenna – Sala “Sergio Bandini”, 9 Giugno 2006 - Relatore.
“Screening delle neoplasie colorettali. L’esperienza dell’UCP di Faenza e dell’ASL di Ravenna “   
    2nd World Congress of Coloproctology and Pelvic Diseases   
    Roma – Hotel Ergife, 18/20 Giugno 2007 -  Relatore.
“Lo screening in concreto“ -  11° Meeting Congiunto di Colonproctologia e Stomaterapia
    Milano – Hotel Marriott, 22/23 Novembre 2007 - Relatore.
Corso di formazione su: “La gestione delle stomie intestinali e urologiche“    
  Lugo, Sala Convegni del Presidio ospedaliero, 20 Novembre 2008 - Relatore.
“Up Date in Oncologia Gastrointestinale“ Faenza -  Museo internazionale delle Ceramiche,
  12 dicembre 2008  Moderatore della sessione sul Carcinoma del retto.
“Le urgenze proctologiche: se esistono quando e come affrontarle“ 12° Meeting congiunto di      Colonproctologia e Stomaterapia.
   Modena – Forum Guido Monzani, 10/11 Dicembre 2008 - Moderatore.
“3rd Worl Congress of Coloproctology and Pelvic Diseases“  Roma -  Hotel Ergife, 21/23 Giugno 2009      -Relatore.
“La STARR e altre metodiche nella malattia emorroidaria“ 13° Meeting Congiunto di
  Colonproctologia e Stomaterapia “
  Modena – Forum Guido Monzani, 19/20 Novembre 2009 -  Relatore.
“Le Patologie anorettali: la sconfitta del dolore“ Rimini – Sala convegni SGR, 20 Marzo 2010 – Relatore.
“Pelvic Floor Disorders“  First International Symposium, Parma 6-8 Ottobre 2010-Relatore.
“15° Meeting congiunto di Colonproctologia e Stomaterapia“, Modena 20-22 Novembre 2011-Relatore.
“La gestione del prolasso rettale“  Corso di aggiornamento per Medici di Medicina Generale,
  CNA Faenza 13 Ottobre 2012 - Relatore.
“VII Congresso Nazionale SIUCP” Pontificia Università Urbaniana, Roma 6-7 Giugno 2013-Expert       Panelist
“Seconda giornata Club Emiliano-Romagnolo di Colonproctologia “, Riccione 11 Ottobre 2013-Chairman
“Il futuro, i giovani chirurghi “ Congresso nazionale multisocietario, Napoli - Stazione marittima 4-6      Giugno 2014 – Relatore.
Giornata inaugurale della Scuola SIC “ Colonproctologia e Chirurgia del Pavimento Pelvico “, Modena      13 Aprile 2015 - Relatore.
“Il Chirurgo per l’Uomo: la Mente, le Mani, il Cuore “ Congresso Nazionale Chirurgie,         
 Corso Monotematico SIUCP :“ Gestione delle complicanze in chirurgia
 colonproctologica e Pelvi-perineale “
 Genova - Centro Congressi Porto antico,  24-26 Giugno 2015 – Relatore.
Convegno “Dalla PPH alla POPS esperienze a confronto“,
 Siena – Polo Didattico Policlinico Le Scotte, 25 Settembre 2015 – Relatore.
Convegno “Pianeta Stipsi: un solo nome tanti problemi“ ( La Sindrome da defecazione ostruita ),
 Ravenna – Aula Didattica DEA  Ospedale Santa Maria delle Croci, 9 Ottobre 2015 – Relatore.
Congresso Regionale ACOI Emilia-Romagna “La Chirurgia Emiliano-Romagnola fra passato,
presente e futuro:
La Chirurgia del giunto esofago-gastrico e non solo“, Forlì –
Ospedale Morgagni-Pierantoni, 11-12 Dicembre 2015 - Relatore.
Convegno “Novità in Chirurgia: discussione tra esperti“, Bologna –
Atahotel, 16 Novembre 2016 - Relatore.
Corso di formazione per Medici di medicina generale: “La Malattia Emorroidaria
ed il Prolasso Retto-anale“
 Forlì – Grand Hotel, 8 Aprile 2017 - Relatore.
ha effettuato, nel corso di molti anni, attività continua di formazione nei confronti del personale sanitario medico ed infermieristico a livello aziendale ed extraaziendale mediante l’organizzazione e la gestione di Corsi e Convegni specialistici di interesse  prevalentemente Colonproctologico :
Organizzazione della giornata di Aggiornamento in Colonproctologia, nell’Ambito degli incontri scientifici del Dipartimento di Chirurgia Generale,
tenutosi presso la sala AVIS dell’Ospedale di Faenza il 30 Maggio 2002.
Partecipazione all’organizzazione e gestione del “ Corso teorico-pratico per lo sviluppo della formazione dell’infermiere strumentista “
Faenza, Ottobre – Dicembre 2002.
Organizzazione del Corso teorico-pratico sulla FKT del Pavimento Pelvico diretto a Medici, Infermieri e Terapisti specialisti del settore, presso la Sala dell’Ufficio formazione e l’Ambulatorio di Colonproctologia dell’Ospedale di Faenza dal 9 al 11 Febbraio 2005.
Organizzazione del Corso di  formazione aziendale in Colonproctologia diretto a tutti gli operatori sanitari dell’ASL di Ravenna ( circa 100 partecipanti ) con decine di docenti esperti del settore effettuato in tre sessioni di due giornate ciascuna durante tutto l’arco del 2006           ( Maggio, Ottobre e Dicembre ) presso la sala della Banca di Credito Cooperativo di Faenza.
Pubblicazione degli atti del Corso suddetto in modalità informatica mediante produzione di DVD con raccolta di tutto il materiale delle Relazioni,
redatto nel 2007.
Organizzazione del Corso pratico-formativo settimanale full-immersion in Colonproctologia per operatori sanitari selezionati a livello aziendale fra i partecipanti al Corso suddetto, svolto presso le Strutture del Centro COPE e dell’U.O. di CH. Gen. dell’Ospedale di Faenza   1 -5 Dicembre 2008.
Organizzazione del Congresso - Corso di aggiornamento sul Prolasso rettale con videochirurgia in diretta e la partecipazione del dott. Antonio Longo
- Faenza, Venerdì 22 Maggio 2009 – Teatro Masini
Organizzazione del Congresso “ Le Patologie funzionali del Pavimento Pelvico . Percorso-diagnostico-terapeutico “
Sabato 29 Settembre 2012- Grand-Hotel di Cervia.
Organizzazione della giornata “ Incontro  sulla Pelviperineologia : Stato dell’arte e Inaugurazione del Centro del Pavimento Pelvico“
A. Carriero- L. Spreafico “, Faenza – Cinema Sarti, 10 Maggio 2014.
Workshop in Chirurgia Proctoperineologica per Medici Specialisti del settore, Faenza – Ospedale degli Infermi, 23 Aprile 2015.
Corso di formazione per Medici di Medicina Generale su Malattia Emorroidaria e Prolasso Retto-anale  Forlì, Ambulatorio di Cure Primarie, 19 Marzo 2016.
Convegno di Aggiornamento sulla Pelviperineologia in Romagna – CEUB Bertinoro ( FC ), 29 Aprile 2016.
Organizzazione e gestione di numerose serate-incontro a scopo divulgativo e di aggiornamento scientifico per i Medici di base su moderne tematiche di ordine colonproctologico e perineologico.
Ha svolto dal 2004 attività di tutoraggio relativamente alla Disciplina di Chirurgia Generale nei confronti di neolaureati medici, su incarico della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bologna.
Ha partecipato in qualità di esperto al gruppo di lavoro aziendale per la determinazione delle linee guida sulla patologia oncologica colorettale   ed è responsabile della stesura delle linee guida diagnostico-terapeutiche per gli interventi di 1° livello relativamente alla patologia del canale anale e perineo.
Ha partecipato allo studio multicentrico nazionale sul HAL-doppler per la validazione della tecnica DGHAL per il trattamento della malattia emorroidaria.
Ha partecipato allo studio aziendale sulle terapie conservative per ragade anale ed a quello per la ricerca del LN sentinella nella patologia neoplastica del colon mediante adesione alla modalità tecnica proposta  dalla SIUCP,  attraverso l’esecuzione di svariati casi clinici condotti secondo tale metodologia
è coautore di pubblicazioni scientifiche edite a stampa
- attività organizzativo-gestionale:
ha partecipato attivamente quale componente specialista chirurgo, all’attività multidisciplinare del gruppo senologico da anni operante all’interno del Presidio ospedaliero Faentino.
Ha definito un programma organizzativo-gestionale di sviluppo strategico per l’attività di Colonproctologia e Perineologia costituito da un insieme di progetti-obbiettivo, presentati in un Documento prodotto nel 2004, per l’implementazione e qualificazione dell’attività suddetta all’indomani del conferimento della Responsabilità della Struttura semplice di Colonproctologia e Pavimento Pelvico (Centro COPE),  all’interno dell’attività di Chirurgia Generale.
Nell’ambito della gestione del Centro COPE ha costantemente informato, con relazione analitica annuale di bilancio, i referenti sanitari e la Direzione Generale degli ottimi risultati ottenuti dal Centro attraverso l’implementazione e la qualificazione delle prestazioni specialistiche fino a poter considerare praticamente realizzato il programma definito all’interno del prima citato Documento di progetti-obbiettivo, come esplicitato nella Relazione di bilancio annuale del 2008.
E' fondatore dell’Ambulatorio congiunto di Oncologia colorettale che, attraverso la collaborazione stabile con lo specialista Oncologo, si occupa della gestione delle neoplasie colorettali sintomatiche e da screening, mediante l’organizzazione di un percorso diagnostico-terapeutico prefissato che vede anche la collaborazione dello specialista gastroenterologo ed anatomo-patologo.
E' co-fondatore e coordinatore del Gruppo Perineologico Faentino ( GPF ) per la gestione multidisciplinare ed integrata delle Sindromi perineali complesse, attraverso l’istituzione di un Ambulatorio Perineologico congiunto di 2° livello con l’Uroginecologo e di trattamenti chirurgici combinati simultanei e di FKT del Pavimento pelvico.
E' Responsabile del Progetto Aziendale di Proctologia mediante l’istituzione di un Ambulatorio specialistico dedicato che dal Presidio ospedaliero di Faenza è stato esteso a quello di Ravenna e, successivamente, a quello di Lugo e di Cervia.
Nell’ambito del Progetto succitato collabora con la U.O. di Ginecologia dell’Ospedale di Faenza e di Ravenna mediante l’attivazione di un percorso diagnostico-terapeutico elaborato per la gestione delle Sindromi Perineali Complesse, attraverso l’esecuzione di visite perineologiche congiunte  e di trattamenti chirurgici combinati multidisciplinari conseguenti a tale attività.
E' Autore dei 2 Protocolli presentati dalla U.O. di Chirurgia Generale nel processo di accreditamento della suddetta Struttura complessa del Presidio sanitario di Faenza.
Fa parte del Dipartimento di Chirurgia dell’ASL di Ravenna
è stato membro dell’Ufficio di Direzione per la Chirurgia Generale dell’ASL di Ravenna fin dalla sua nascita
è stato Responsabile aziendale relativamente alla Commissione per l’ Evidence based Medicine ( EBM )
ha svolto funzioni di Primario vicario di Chirurgia Generale dal 2005 sia per quanto riguarda l’attività chirurgica che per le problematiche organizzativo-gestionali relative all’ U.O. suddetta.
Per parte del 2010 è stato Direttore facente funzione della Unità Operativa di Chirurgia Generale del Presidio Ospedaliero di Faenza
Dall’ Ottobre 2011 è stato nominato Responsabile della Struttura Semplice Aziendale di Proctologia e Pelviperineologia per l’AUSL di Ravenna ( nomina definitivamente deliberata dall’Azienda nel dicembre 2013 ), operante in tutti i Presidi ospedalieri aziendali attraverso Ambulatori specialistici dedicati alle patologie proctologiche ed attraverso attività multidisciplinari congiunte, per la gestione delle patologie anatomo-funzionali del Perineo, in collaborazione con altri specialisti del settore mediante un’attività chirurgica multidisciplinare combinata.
Dal 2013 è coordinatore dell’ Unità di Colonproctologia: U.C.P. Romagna , certificata dalla S.I.U.C.P. (Società Italiana Unitaria di Colonproctologia) e dal Maggio 2014 del “Centro del Pavimento Pelvico”  intitolato a “ A. Carriero – L. Spreafico “.
Faenza, 8 Settembre 2017
In fede:
Dott. Riccardo Riccardi
e-mail: riccardo.riccardi8@tin.it

Lorem ipsum dolor
Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo.
Dottore Riccardo Riccardi
puo' essere contattato al numero:
cell: 347 9604741
oppure all'e-mail:
riccardo.riccardi1951@gmail.com

Torna ai contenuti